Microscopia endoteliale

Microscopia endoteliale

E’ un esame diagnostico non invasivo che serve per studiare la cornea del paziente in particolare lo strato più interno di essa, l’endotelio, costituito da un unico strato di cellule esagonali di circa 5 micron di spessore. La densità media di cellule endoteliali è di circa 2700 cellule/mmq in un range di normalità compreso tra 1700-3200 cellule/mmq.

L’esame è utile in caso di interventi chirurgici, la cataratta, il laser PRK, la LASIK, di traumi o lesioni corneali, di cheratiti e in varie patologie corneali, nel cheratocono, nelle distrofie corneali, in pazienti con cheratopatie da eccessivo uso di lenti a contatto.

L’esame consente allo specialista di prescrivere una specifica terapia, per migliorare la performance visiva del paziente e ridurre o eliminare la sintomatologia.

È un esame consigliabile ed utile prima di effettuare interventi chirurgici come cataratta o il laser refrattiva per evitare complicanze secondarie prevenibili.